DEPRESSIONE E DISTURBI DELL’UMORE

Disturbi dell'Umore consistono in varie entità nosografiche il cui quadro clinico è caratterizzato da variazioni anomale del tono dell'umore sia sul versante depressivo che maniacale.

Negli ultimi tempi crescente è la richiesta di aiuto psicologico per la depressione che, lungi dall'essere un'etichetta diagnostica di uso superficiale e comune, ha invece a che fare con un ampio ventaglio di fenomeni clinici la cui corretta diagnosi consente di orientarsi nella direzione della cura. La società contemporanea, attraverso la cultura mediatica e la variegata offerta del mercato,  propone modelli prêt-à-porter di identificazione, interscambiabili e rapidamente mutevoli. Ciò si traduce in una fragilizzazione dell'io che porta l'individuo a porsi domande sulla propria immagine, sul “come sono”, “come posso essere”, “come devo essere”. Da qui un senso di sofferenza, di inerzia, di apatia e indifferenza; un effetto di vuoto legato a una perdita o a un rifiuto. Talvolta si è in grado di definire il tempo di insorgenza di tale stato ma non si riesce a coglierne la causa. Questo perché, come diceva Freud, l'oggetto della perdita è inconscio e, come ha aggiunto Lacan, questo non sapere riguarda la mancanza a essere ovvero l'essere soggettivo come ciò che manca all'Altro. La mancanza segna il rapporto del soggetto con il desiderio e la serie infinita degli oggetti del consumismo non serve a colmarla; al contrario produce una sregolazione affettiva e una frammentazione identitaria di cui il soggetto sperimenta gli effetti in termini di tristezza, di svuotamento, di caduta.

Nella clinica delle depressioni, l'analista lavora sull'opacità della perdita soggettiva, decifrando cosa è perduto, riattivando il desiderio affinché non sia spento dalla precarietà di oggetti e situazioni del mondo contemporaneo. Egli consente di soggettivare il sentimento di dolore, di restituire all'esperienza della perdita la propria particolarità, in contrapposizione al tentativo della persona di “cancellarla” o “adattarvisi” compromettendo il vivere quotidiano. Sostiene la persona a non abbandonarsi alla passività, ad aprirsi nuovamente al legame sociale, a capire, scegliere e credere in ciò che determina il proprio benessere.

 

HOME                    CHI SIAMO                    COSA FACCIAMO                    COSA PUOI FARE                    INSIEME A NOI                    CONTATTI

ESPRESSIONE Onlus

Centro Clinico di Psicoterapia Psicoanalitica e Istituzionale

per l’Accoglienza e il Trattamento del Disagio Psichico

+390817901142

+393738058805

VIA TOLEDO, 406 - 80134 NAPOLI • C.F. 95240500637 • © Copyright 2017. All Rights Reserved

SOCIALizziamo