GLI ADOLESCENTI


                                                                                                                                                                                “L’adolescenza è un dramma. Non solo nel senso di qualcosa che agita i sentimenti, ma proprio di uno spazio scenico, di una trama, di personaggi

e soprattutto di una azione, di atti concreti”.

(Carlo Viganò, 2009)   


L’adolescenza è certamente una fase cruciale dello sviluppo per i molteplici cambiamenti a livello fisiologico, psicologico e sociale. L’adolescente diventa estraneo a se stesso e alla famiglia in un percorso di ridefinizione del proprio desiderio e del suo posto nel fantasma genitoriale.

Un comportamento, infatti, non si colloca nel discorso innanzitutto con un suo significato, esso è piuttosto la risultante di una posizione del soggetto che è alla ricerca di una definizione sessuale, di una padronanza nuova del proprio corpo (Carlo Viganò). Qualsiasi espressione di disagio implica un lavoro necessario al trattamento prima ancora che ad una diagnosi. Bisogna tener conto innanzitutto dei tempi soggettivi: da parte dell’adolescente, significa evitare la stigmatizzazione di qualsivoglia comportamento; da parte dei genitori significa sospendere la ricerca di risposte esaustive. Spesso le istituzioni offrono percorsi e protocolli uguali per tutti, fatti di tappe predeterminate a scopi riabilitativi; invece il coinvolgimento dell’adolescente nella sua domanda parte dal presupposto di aprire una possibilità di enunciazione.

HOME                    CHI SIAMO                    COSA FACCIAMO                    COSA PUOI FARE                    INSIEME A NOI                    CONTATTI

ESPRESSIONE Onlus

Centro Clinico di Psicoterapia Psicoanalitica e Istituzionale

per l’Accoglienza e il Trattamento del Disagio Psichico

+390817901142

+393738058805

VIA TOLEDO, 406 - 80134 NAPOLI • C.F. 95240500637 • © Copyright 2017. All Rights Reserved

SOCIALizziamo